Nuovo decreto. Riaprono cantieri, commercio dedicato e imprese con export

pc mu-min

Nuovo decreto. Riaprono cantieri, commercio dedicato e imprese con export

Ripartono le attività produttive e industriali prevalentemente votate all’export e i cantieri per carceri, scuole, presidi sanitari, case popolari e per la difesa dal dissesto idrogeologico. Al ministero delle Infrastrutture è stato firmato un protocollo che prevede un serie di precauzioni: misurazione della temperatura prima dell’accesso al cantiere, accesso contingentato a mense e spogliatoi, pulizia giornaliera e sanificazione periodica delle aree comuni. Riparte il commercio all’ingrosso funzionale ai settori dell’export e all’edilizia.

Cantieri privati

 Dal 4 maggio partono tutte le attività di manifattura, il commercio all’ingrosso e i cantieri privati. In attesa sarà possibile preparare gli ambienti di lavoro.